32.8 C
Napoli
domenica, Luglio 14, 2024
PUBBLICITÀ

La divisione dei soldi delle estersioni: “1000 euro alle famiglie dei detenuti e il resto a noi”

PUBBLICITÀ

I soldi delle estorsioni per le famiglie dei detenuti, ma soltanto una parte perché la fetta più grande doveva spettare a Michele Onorato ed a chi reggeva il clan vista la detenzione nel carcere di Frosinone del boss detto O’ pimuntese.

Tra le numerose intercettazioni telefoniche, determinanti per l’ottenimento di 11 misure cautelari nei confronti di persone organiche o orbitanti nel clan del rione Moscarella, c’è quella del 5 agosto del 2023 Michele Onorato e Salvatore Scotognella, detto o’ talebano. Nel corso della quale i due facevano riferimento alla necessità di raggiungere un accordo con gli altri affiliati sulle quote che bisognava corrispondere alle famiglie dei detenuti. Onorato accennava al dato che, a fronte di un incasso di circa 30-40.000,00 euro provento di estorsioni, occorreva versare la somma massima di 1.000 euro alla famiglia di ciascuno degli affiliati detenuti, trattenendo per sé il resto del danaro. Nel frattempo però, le famiglie dei detenuti si sarebbero dovute accontentare di 500 euro, visto che le entrate delle estorsioni non erano soddosfacenti. A tal proposito O’ pimuntese chiedeva al Talebano se vi fossero lavori di edilizia in corso nella zona di Castellammare e come arrivare a chi li stava eseguendo per “farsi dare una cosa di soldi”.

PUBBLICITÀ

Soldi alle famiglie dei detenuti, il colloquio tra Michele Onorato e Salvatore Scotognella

Onorato: si devono mandare i soldi ai carcerati hai capito? due già me li hanno cercati
Salvatore: eh lo so ma se non ci avanzano che cì possiamo fare
Onorato: no va bene… ma qualcosa a qualcuno glieli dobbiamo dare sempre capito?
Salvatore: si certo
Onorato: altrimenti ci mettiamo noi nello sbaglio capito?
Salvatore: si si infatti
Onorato: e poi incomp. poi quando mettiamo insieme la cosa così allora noi…
Salvatore: incomp.
Michele Onorato: a loro gli diamo…. a loro gli diamo una cosa al mese e noi ci dividiamo il resto hai capito?
Salvatore: uhm
Onorato: hai capito che voglio fare io
Salvatore: sì
Onorato: ora pure questi qua che sono pochi, pure che ci mandiamo una 500,00 euro a testa a loro no? hai capito?
Salvatore: hai fatto qualcosa
Onorato: è per tenerceli buoni, perchè una volta che poi dopo entrano 30-40.000 euro al mese, quando ci abbiamo dato 1.000 euro al mese a testa a loro, il resto ce lo dividiamo noi capito? hai capito che voglio fare io?
Salvatore: certo si è … non vi preoccupate ora vediamo … stiamo facendo tutt cos vediamo di farcela
Michele Onorato: ma dimmi una cosa, ma stanno facendo i lavori a Moscarella?
Salvatore: è stanno … aspettate un attimo … stanno alzando una casa stanno alzando, hanno buttato una casa a terra e la stanno rifacendo
Onorato: una casa?
Salvatore: hanno buttato una casa a terra e la stanno ricostruendo di nuovo
Onorato: a che parte ?
Salvatore: proprio dove sta la chiesa dei Moscarelli
Onorato: chi li sta facendo i lavori?
Salvatore: e non lo so me lo disse pure il nome ….
Onorato: Ciccio
Salvatore: non mi ricordo
Michele  Onorato: ci sta qualcuno che lo possiamo far chiamare a questo che ci facciamo dare una cosa di soldi?

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Incidente per l’auto della penitenziaria di Secondigliano, un agente è grave

Un veicolo della polizia penitenziaria con a bordo 4 agenti della polizia penitenziaria del carcere di Secondigliano è rimasto...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ