Trema il Sud Italia, undici scosse di terremoto in due ore: gente in strada

Una serie di scosse di terremoto ha colpito Crotone e la costa crotonese, in Calabria, questa mattina tra le 5 e le 7. La più forte, avvenuta alle 5.52, secondo i dati dell’INGV, è stata di magnitudo ML 3.8 ad una profondità di 23 km. Sono undici le scosse segnalate dal sito dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia questa mattina. Secondo quanto si apprende non si segnalano danni a cose o persone. Il territorio è da diversi mesi in balia di piccoli sciami sismici che preoccupano i residenti. Molti, in particolare nell’area della costa crotonese, sono scesi in strada alle 5.52 quando si è registrata la scossa più forte, tra i 3.8 e i 4 gradi della scala Richter.

 

Nella notte, alle 2.12, un terremoto di magnitudo Ml 3.0 è stato rilevato dalla Rete Sismica Nazionale dell’Ingv in provincia di Roma, con epicentro tra i comuni di Marcellina, San Polo dei Cavalieri, e Vicovaro a una profondità di 16 km.