20.3 C
Napoli
martedì, Maggio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Struttura inadeguata e personale carente”, il grido della Camera Penale di Napoli Nord


Struttura inadeguata e personale carente. Questi i nodi più spinosi che il Direttivo della Camera Penale di Napoli Nord ha inoltrato al Governo ed al Ministero della Giustizia sulla situazione di precarietà in cui vive il Tribunale di Napoli Nord situato ad Aversa. Oggi 6 giugno c’è stata una nuova astensione, organizzati due momenti di confronto. Una tavola rotonda organizzata in mattinata incentrata sul funzionamento degli Uffici Giudiziari e la Difesa del Cittadino tra Valori Costituzionali ed Esigenze Concrete a cui hanno preso parte
l’Avv. Paolo Trofino– Presidente Camera Penale di Napoli Nord Ne discutono : Dott. ssa Elisabetta Garzo– Presidente del Tribunale di Napoli Nord Dott. Francesco Greco – Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord Dott. Luigi Riello – Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Napoli Avv. Gianfranco Maliardo– Presidente del Cdo di Napoli Nord Avv. Nicolas Balzano – Presidente Camera Penale di Torre Annunziata Avv. Giuseppe Guida – Componente di Giunta Ucpi.

Nel pomeriggio  in Collaborazione con l’Associazione Movimento Forense si è parlato della riforma del processo penale alla presenza del Dott. Antonio Vergara Sost.Procuratore della Repubblica presso Tribunale di Napoli Nord Avv.Paolo Trofino – Presidente Camera Penale di Napoli Nord Prof. Giorgio Spangher.

E’ stato redatto una sorta di ‘libro bianco’ contenente tutte le problematiche e le disfunzioni più volte rappresentate sia dagli iscritti alla Camera Penale sia dagli avvocati penalisti anche di altri Fori nell’esercizio della attività professionale presso il Tribunale di Napoli Nord. Problematiche che sono state più volte partecipate al Ministro di Giustizia, al Presidente del Tribunale di Napoli Nord, al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord ,al .Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Napoli e anche al Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord.

 

LE VIDEOINTERVISTE

 

 

I MOTIVI DELLA PROTESTA

Perdurante carenza di personale e la gestione dello stesso in particolare in alcuni uffici. Vedi TIAP Tribunale in particolar modo – dove il numero esiguo di impiegati ( n.2) è assolutamente insufficiente per rispondere alle esigenze della utenza e degli Avvocati operanti quotidianamente presso il Tribunale di Napoli Nord che per numero di procedimenti iscritti è tra i primi 5 Tribunali d’Italia!

 

A tale numero assolutamente esiguo si associano disfunzioni organizzative di non poco conto, tra cui la mancanza di coordinamento tra Tiap Tribunale – Uffici di Cancelleria. 

La proposta è quella di rilasciare le copie nella cancelleria competente. “Si risparmierebbe tempo all’ Avvocato ed ai cancellieri  velocizzando di gran lunga i tempi di attesa e lo spreco di inutili energie”.

Altro problema è l’orario di inizio e fine delle udienze nonché quello della gestione delle udienze, “rimesso troppo spesso alla discrezionalità del Giudice o del Collegio di turno con udienze che , in alcuni casi iniziano non prima delle ore 10.30 o che si prolungano di molto oltre le ore 16.30” . 

La proposta è che “magistrati ed avvocati, insieme, si impegnino al rispetto ed alla segnalazione di ogni disfunzione e/o mancata applicazione del protocollo anche con un confronto programmato sulla puntuale osservanza dello stesso”.   

Non per ultimo c’è il la questione dell’inidoneità delle aule e degli spazi riservati agli avvocati. Quotidiane sono le segnalazioni in cui gli Avvocati sono costretti a rimanere in piedi nelle aule di giustizia per la mancanza anche di un numero minimo di sedie scrivanie e banchi e totalmente assente è uno spazio di lavoro o di attesa per gli Avvocati.

Persino i servizi igienici (non ad uso esclusivo di magistrati e personale di cancelleria) sono del tutto minimi e quelli degli Avvocati promiscui a tutta la restante utenza del Tribunale …(indagati,imputati , FF.OO, testi, pubblico ecc ecc.).

Dichiarata anche l’inidoneita’ dei parcheggi riservati agli avvocati. Pur non essendo una criticità strettamente connessa all’attività “ interna” al Palazzo di Giustizia , la assoluta assenza di idonei parcheggi per gli Avvocati si segnala per la sua gravità.

L’orario di apertura delle cancellerie e delle Segreterie dei P.M dalle ore 09.00 alle ore 12.00  appare del tutto non sufficiente per la gestione e la risposta delle plurime istanze dell’Avvocatura”. La proposta è quella di portare l’attuale orario di apertura almeno fino alle ore 13.00.

 

 

 

 

 

 

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Guendalina abbandona l’Isola dei Famosi, la decisione dopo la scarcerazione dell’ex marito

Guendalina Tavassi abbandona l'Isola dei Famosi 2022 tra le lacrime. Una decisione che arriva a seguito della scarcerazione dell'ex...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria