Trovati 75 kg di hashish tra cuscini e materassi, arrestato anche un napoletano. NOMI

Nascosti tra cuscini e materassi, trasportati in un furgone, c’erano 750 panetti di hascisc, per un peso complessivo di 75 chili. Lo hanno scoperto gli agenti della Squadra volante e della Mobile della Questura di Cagliari. In manette sono finiti Carmine Aquila, 60 anni di Ottaviano (Napoli), e Costantino Dessì, 47 anni di Quartu S.Elena.
I due, già noti alle forze dell’ordine, viaggiavano a bordo di un furgone Iveco Daily che venerdì scorso è stato fermato per un controllo dagli agenti della Volante mentre transitava lungo la 554 in direzione Quartu. La Questura, infatti, aveva predisposto una serie di controlli nell’area della Città Metropolitana di Cagliari e vedendo transitare il furgone, in pessimo stato, hanno deciso di fermarlo per una verifica.

I due sono apparsi strani, quando gli agenti hanno aperto il portellone posteriore hanno visto cuscini e materassi, chiedendo quale fosse la destinazione. I due non hanno fornito risposte convincenti, inoltre il documento di carico non era regolare.
Il furgone è stato portato in Questura per un controllo dettagliato da parte degli specialisti della Squadra mobile.

Dentro i cuscini i poliziotti hanno così trovato i 750 panetti di hascisc.
La droga, secondo gli investigatori, era destinata al mercato di Quartu e valeva 600mila euro. Sono in corso le indagini per stabilire la provenienza dell’hascisc e la destinazione finale.