Città del Vaticano – Papa Francesco dopo l’incidente in piazza san Pietro con la donna asiatica alla quale ha assestato due sonori schiaffetti sulla mano, perdendo la pazienza perchè lo stava strattonando, è tornato tra la folla e, di nuovo, si è trovato a gestire l’entusiasmo eccessivo di una suora africana che gesticolava con grande energia dietro le transenne. Solo che stavolta il Papa ha reagito diversamente, sfoderando ironia, probabilmente memore del can can provocato dal precedente episodio. Osservando la donna Francesco le ha detto: «ma io ho paura. Tu mordi». La suora naturalmente ha fatto di no con il capo, continuando a tenere le braccia protese verso Francesco. «Io ti do un bacio ma tu stai tranquilla eh? Non mordere».

Così il Papa si è avvicinato alla suora che ha abbracciato e baciato. Dietro di lui, a pochi centrimetri, c’erano il capo delle Guardi Svizzere (presente anche la sera del 31 dicembre in piazza san Pietro) e il nuovo comandante della Gendarmeria, Gianluca Gauzzi che hanno osservato la scena un po’ perplessi.

L’ingresso del Papa nell’aula Paolo VI dove si è tenuta l’udienza generale del mercoledì, è stato salutato dal solito bagno di folla, solo che stamattina i suoi uomini di scorta sembravano marcare il Papa in modì più stretto, cercando di scoraggiare con la loro presenza tutti i fedeli che dietro le transenne di legno ogni volta cercano di acchiappare il pontefice per la manica e trascinarlo a sè per un saluto, una benedizione o un selfie.

Ansa

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.