Oggi la Campania dovrebbe diventare zona rossa e, intanto, due Comuni in provincia di Napoli hanno accelerato il varo di misure anti-covid. Il sindaco Antonio Del Giudice ha firmato un’ordinanza sindacale con la quale disponeva provvedimenti di contenimento che resteranno in vigore da oggi fino al 21 marzo. Divieto di ogni spostamento in entrata ed in uscita ed all’interno del territorio comunale, salvo che per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. I Cittadini che si sposteranno all’interno e/o all’ esterno del territorio comunale dovranno essere sempre provvisti di autocertificazione.

Chiusura del mercato settimanale. La sospensione delle attività dei servizi di ristorazione (bar, pub, pizzeria, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) con apertura consentita dalle ore 6.00 alle ore 18:00 esclusivamente con servizio da asporto o consegna a domicilio. E’ fatto divieto assoluto di sostare e consumare all’interno del locale o negli spazi adiacenti.

ZONA ROSSA ANCHE PER RISTORANTI E PIZZERIE

 Per ristoranti, pub e pizzerie dalle 18:00 alle ore 23:00 è consentita solo la consegna a domicilio. La chiusura dalle 19.00 alle ore 6:00 di tutte le attività e negozi,
ad eccezione di: farmacie, parafarmacie, distributori di carburante.
Sono consentite tutte le attività industriali che si svolgono nell’Area Industriale (Area P.I.P. Striano) nonchè sul territorio comunale, purchè siano rispettati i protocolli vigenti in tema di prevenzione da Covid-19.
Sospensione di tutte le attività didattiche in presenza per tutte le scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale, escluse le richieste di didattica in presenza per gli studenti diversamente abili. La sospensione delle attività di doposcuola pubblici e privati, associazioni culturali, ludiche, laboratori e corsi.
Chiusura al pubblico dell’isola ecologica di via delle Industrie. È assolutamente vietato far visita a parenti ed amici ad esclusione di casi di estrema necessità (quali motivi di assistenza e di salute da comprovare con autocertificazione e/o certificazione medica).

LOCKDOWN ANCHE A TERZIGNO

Anticipate le misure restrittive da zona rossa anche nel comune di Terzino. Il sindaco Francesco Ranieri ha pubblicato l’ordinanza, valida fino al 21 marzo, sul suo profilo Facebook:  “Ho cercato fino alla fine di evitare il pugno duro confidando sempre nella mia comunità che si è sempre contraddistinta in precedenza. Purtroppo i numeri non ci danno ragione. Di seguito l’ordinanza n.9 da poco firmata che invito a prenderne visione”.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK. 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.