Accusato di violenza sessuale, revocati i domiciliari ad un 19enne di Sant’Antimo

Revocata la misura degli arresti domiciliari per il 19enne di Sant’Antimo accusato di violenza sessuale nei confronti della sua ex. Il giudice ha accolto la tesi dell’avvocato difensore Rosa Di Biase e ha annullato la misura disponendo l’immediata liberazione dell’uomo.  A denunciarlo per violenza sessuale l’ex, una donna di 42 anni con cui il giovane aveva una relazione sentimentale finita poco prima.  Il giovane, giardiniere, era accusato di atti persecutori, violenza sessuale aggravata, estorsione e lesioni personali aggravate.