7.4 C
Napoli
martedì, Gennaio 25, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Alessia Marcuzzi senza freni, la confessione: «L’ho fatto su un aereo con un calciatore»


Alessia Marcuzzi continua a sorprendere e lo fa, come suo solito, rispondendo alle domande dei suoi follower su Instagram. La showgirl, infatti, non si fa scrupoli a confidarsi con i suoi oltre cinque milioni di seguaci. Dopo aver rivelato di avere una collezione di sex toys, la Marcuzzi – nella scorsa settimana – ha parlato anche del posto più strano dove ha fatto l’amore: su un aereo. Inutile dire che, dopo la confessione, in molti hanno cercato di capire chi sarebbe l’uomo con cui abbia condiviso l’insolita esperienza.

La Marcuzzi ha preferito non continuare con i dettagli, anche se ci ha pensato il settimanale ‘Chi’ a parlare degli altri dettagli. «Gli indizi portano a uno dei primi incontri che la showgirl ebbe con un ex portiere di calcio, poi diventato suo fidanzato», riporta il settimanale. A questo punto è impossibile non pensare a Carlo Cudicini, ex portiere del Chelsea. Quest’ulitmo ha avuto una relazione con Alessia durata ben 5 anni (dal 2003 al 2008).

Alessia Marcuzzi, diretta hot su Instagram: “La collezione di vibratori…”

Alessia Marcuzzi: “Vi porto nell’altro mio arsenale. Zitti, però…”. Queste le parole dell’ex compagna dell’allenatore dell’Inter, Simone Inzaghi. La stories postata sul proprio account Instagram dalla nota showgirl sta facendo impazzire i suoi followers.  E così sono spuntati alcuni vibratori dall’armadio. “Sssh“, ha detto Alessia, regalando un sorriso ai suoi oltre 5 milioni di follower.

La conduttrice tv ha deciso di accontentare i fan rispondendo alle loro domande in una serie di storie. Domande anche piuttosto intime e attinenti la sfera privata. E quando qualcuno le ha chiesto se era favorevole o no all’uso di vibratori, Alessia ha aperto il cassetto mostrando la sua… collezione.  Una serata decisamente frizzante che, sotto l’hashtag  #alexinthebox, ha visto la Marcuzzi a disposizione dei follower per soddisfare più curiosità possibili. E anche le più varie. Si è andati dal colore e dalla lunghezza dei capelli, alla canzone preferita. Da quando tornerà in televisione a quali sono i suoi affetti più cari.

C’è stato spazio anche per un fuoriprogramma, ovvero una chiamata in diretta di suo figlio Tommy mentre si trovava da un tatuatore. E poi gli argomenti più intimi. A chi le chiedeva di esaudire il suo desiderio di fare sesso con lei Alessia ha risposto con un cetriolo che cantava “je t’aime”, chi la invitava a “uscirle!” si è mostrata in un nudo vedo-non vedo. E poi l’argomento sex toys. Alla domanda “vibratori sì o no?”, la Marcuzzi, invitando scherzosamente tutti a mantenere il segreto, ha aperto il suo armadio mostrando una discreta collezione in materia.

L’ultimo exploit della conduttrice tv è stato inaugurare un format spiritoso e piccante sulle sue Instagram Stories: “Ogni martedì alle 21.00 vorrei provare a fare una cosa divertente con voi qui su IG: aprirò dalla mattina sulle mie storie una Box Domande, dove potrete chiedermi tutto ciò che volete. Chiacchiere e consigli di stile, di amore, di lavoro, di bellezza, di ca…ate…tutto! E quando dico tutto è tutto”.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Pirozzi
Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all'albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per 'Cronache di Spogliatoio', giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Ucciso dal suo clan, 7 ergastoli a boss e killer degli Amato-Pagano per l’omicidio Barretta

Si è concluso con sette ergastoli e due condanne a 12 anni di reclusione il processo sull'omicidio di Luigi...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria