Anche Marcianise si ribella alla zona rossa, cittadini protestano sotto casa del sindaco

marcianise
“Ho poco da aggiungere, anzi non ho nulla da aggiungere. Continuare ad avere a questo punto un canale di comunicazione con la città è un’impresa di Sisifo. Al silenzio di tanti aggiungo il mio, definitivo. Buonanotte Marcianise”
Con queste parole il sindaco di Marcianise, Antonello Velardi, ha commentato quanto avvenuto ieri sera nel comune in provincia di Caserta. La città, dichiarata zona rossa, ieri si è ribellata. Cittadini e commercianti sono scesi in strada al grido di “Libertà, libertà, libertà”. Un fiume di persone sono scesi in strada dirigendosi verso casa del primo cittadino: “Vogliamo solo parlare, abbiamo bisogno del lavoro”. Dal sindaco poco dopo un post indignato sui social.

 

Seguici Sui Nostri Canali Social

Rimani Aggiornato Sulle Notizie Di Oggi