catalizzatore

Continuano purtroppo senza sosta su tutto il territorio campano i furti di marmitte catalitiche dalle auto parcheggiate in strada. Il fenomeno  ha avuto un’impennata negli ultimi mesi complice le strade deserte a causa del coprifuoco per l’emergenza Covid. Inoltre si registra un nuovo modus operandi da parte dei ladri che ribaltano le auto per rimuovere i catalizzatori con più facilità.

Gli ultimi episodi di furti di marmitte a Casalnuovo

L’ultimo episodio si è verificato a Casalnuovo. Un cittadino ha chiesto l’intervento del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli affinché si risolva questa piaga.

Nei giorni scorsi sui social è apparso un video che ha fatto molto discutere. Nelle immagini si vedono due giovani, un uomo ed una donna, che ballano con in mano proprio delle marmitte. Non si sa se i catalizzatori in questione sono proventi di furto ma il video ha fatto molto discutere. Pubblicato anche su Facebook dall’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete. Nel post il giornalista scrive: “Ecco il BALLO del CATALIZZATORE! Negli ultimi tempi vi ho parlato di pezzi di ricambio di auto che vanno letteralmente a ruba. Il catalizzatore è uno dei pezzi più richiesti. Chi li possiede può quindi far festa così! Buon lunedì!”

Furti di catalizzatore in molte zone della Campania

Si registrano molti casi di furti di marmitte, ormai consueti, anche sui territori di CrispanoCardito e Fratta. I colpi messi a segno da una banda di criminali, più volte riusciti senza inciampi.

L’altra sera invece a Crispano, come chiaramente mostrato dalle telecamere del posto che hanno ripreso tutta la solita scena, il furto non ha avuto seguito. I rapinatori, mascherati fino al volto, sono stati interrotti nel momento clou dagli abitanti della traversa e si sono dati alla fuga.

Il Video

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.