Barbara d’Urso, guai in vista: andrà a processo per diffamazione

 Barbara D’Urso, a maggio, andrà a processo al tribunale di Ivrea per diffamazione. Lo ha stabilito il giudice del tribunale eporediese, Angela Rizzo. Il giudice  ha respinto le richieste dei legali della conduttrice televisiva  Barbara D’Urso di spostare il processo, per competenza, al tribunale di Milano.

 Barbara D’Urso è imputata insieme ai giornalisti della trasmissione ‘Pomeriggio 5’ Alessandro Cracco e Alessandro Banfi. La causa è un servizio mandato in onda il 2 marzo 2016 sulle presunte relazioni amorose di Gabriele Defilippi, l’assassino della professoressa Gloria Rosboch.

A denunciare il programma di  Barbara D’Urso una donna residente in Canavese che si è costituita parte civile. Il servizio in questione l’avrebbe descritta come una delle amanti di Defilippi e sarebbe stata lei ad avvicinare il ragazzo al consumo di sostanze stupefacenti. Il processo inizierà il 14 maggio.

Le vacanze di Barbara d’urso

Vacanze terminate per Barbara D’Urso, pronta da oggi a tornare sul piccolo schermo con i suoi programmi di punta, Pomeriggio Cinque e Domenica Live. Come ormai noto, la conduttrice napoletana ha trascorso il Natale e il Capodanno insieme al suo amico Cristiano Malgioglio a Cuba fra musica e ilarità. Nelle ultime ore, però, la D’Urso ha pubblicato un video su Instagram in cui mostra la terribile ondata di maltempo che si è abbattuta sull’isola: cielo grigio, forti raffiche di vento, impressionanti mareggiate. “Cuba non è soltanto sole e musica, a volte il clima gioca brutti scherzi” scrive Barbara, che non ha nascosto la preoccupazione vissuta durante l’inundacion.

https://www.instagram.com/barbaracarmelitadurso/?utm_source=ig_embed

 

 

Barbara D’Urso e la sorella Eleonora insieme in tv, domenica il grande debutto

Il 13 gennaio partirà la nuova stagione de La Dottoressa Giò. Oltre alla protagonista Barbara D’Urso ci sarà anche la sorella Eleonora, che interpreterà di Chiara moglie dell’avvocato Mattioli.

L’attrice napoletana, classe ’75, ha già recitato in diverse fiction come Don Matteo, Carabinieri, il Maresciallo Rocca. La sua principale attività nel mondo del cinema è quella di interprete e tra i suoi lavori cinematografici possiamo la partecipazione nel film Fate come noi (2004) di Francesco Apolloni. Nel 1996 ha inoltre lavorato con Federico Moccia per la realizzazione del film Classe mista 3ª A dove ha interpretato la parte di Alex.