Tragica fatalità. Bimba di 2 anni uccide la madre chiudendole il collo nel finestrino

Un incidente, una fatalità è costata la vita ad una giovane madre, “uccisa” dalla figlia di 2 anni che le ha accidentalmente stretto il collo nel finestrino dell’auto. E’ morta per asfissia la giovane madre 21enne che il 31 agosto scorso è rimasta vittima della vicenda raccontata sulle pagine del “The Sun”. Yulia Sharkom, giovane bielorussa

si sarebbe sporta con la testa dal finestrino all’interno dell’auto (una BMW serie5 ) per estrarre la sua bambina dal sedile anteriore quando la piccola avrebbe schiacciato accidentalmente l’interruttore dell’alzavetro. In quel preciso frangente, il collo della giovane sarebbe rimasto incastrato tra il vetro e il montante della portiera. Il marito è corso subito a liberarla ma il colpo le era già stato fatale. Nonostante l’intervento tempestivo dei sanitari e l’immediato trasporto nel vicino ospedale, infatti, la giovane mamma è finita in uno stato di coma irreversibile. Così, Yulia  è morta dopo otto giorni di straziante agonia.