Insultato dal centralinista perché napoletano: “Create solo problemi e campate sulle nostre spalle”

Aggredito dalla centralinista di una nota compagnia telefonica perchè “napoletano”.  E’ la denuncia di un 26enne di Pimonte su Facebook, lo si apprende dal sito Repubblica.it.

“Ore 14. Telefono il servizio clienti  per un problema sulla linea telefonica di casa –  scrive su Facebook A.G – Racconto il problema all’operatore e dopo aver terminato, inizia così: ‘Tutti da Napoli questi problemi di merda, date solo problemi, c’è un motivo se tutti voi Napoletani date solo problemi all’Italia, siete i soliti, tutte persone che non fanno un c*** e che vogliono che gli altri risolvano i loro problemi. Campate sulle spalle degli altri, questo è il vostro modo di farei’. Io scioccato, mi assicuro di aver chiamato il numero giusto”.

Il ragazzo chiama la sorella e mette la telefonata in vivavoce . “L’operatore ci butta contro una serie di parole e di insulti senza senso, che nulla avevano a che fare con il problema che avevo sulla linea telefonica. Dice di aver preso i miei connotati ed il mio numero di cellulare e che mi avrebbe fatto passare tanti guai”.

Il giovane riattacca “un po’ scettico, ma consapevole di non aver fatto, credetemi, NULLA che avesse potuto suscitare anche solo in minima parte quella reazione”, poi decide di richiamare, racconta all’operatrice dell’accaduto e recupera “la registrazione audio della telefonata precedente ed il codice dell’operatore che ci ha insultati in quel modo così da risalire alla sua identità”. L’intenzione è quella di adire le vie legali.