Covid-19. Giudice ordina tampone a casa di cura nel casertano: «In struttura un caso positivo»

Un giudice del tribunale civile di Santa Maria Capua Vetere(Caserta) ha ordinato ad una casa di cura di Castel Morrone, nel Casertano, di trattenere un anziano paziente ed effettuargli il tampone per verificare la presenza del Coronavirus. E’ stato il padre del paziente, un avvocato, a scrivere al giudice civile spiegandogli che nella casa di cura dove è ricoverato il genitore, “si è verificato un caso di covid-19 e probabilmente anche altri contagi”.
Il magistrato Giovanna Caso ha così ritenuto giusto, vista l’età avanzata del paziente e le sue non buone condizioni fisiche, disporre l’obbligo per i responsabili della struttura e dell’Asl di Caserta di praticargli il tampone, tenendolo ovviamente in isolamento. (ANSA).