covid in Campania

Sessantadue deceduti: è il triste bilancio del bollettino covid dell’Unità di crisi della Campania diramato questo pomeriggio. Tra Pasqua e Pasquetta sono morte 48 persone, mentre 21 sono i decessi avvenuti nei giorni precedenti. Non accenna ad arretrare il virus in Campania nonostante restrizioni e vaccini e la fine dell’emergenza sembra essere sempre più lontana.

Sono 846 i nuovi positivi registrati nella giornata di Pasquetta in Campania: un numero ben al di sotto della media della scorsa settimana. A favorire i numeri ‘positivi’ degli ultimi giorni è certamente il computo dei test effettuati: solo 6.505. Il tasso di positività al covid scende al 13% ma resta ben al di sopra della media nazionale. Degli 846 positivi, 523 sono asintomatici, mentre 323 presentano sintomatologia da contagio.

Superiore, ancora una volta, rispetto ai nuovi casi, è il numero dei guariti: 1.380 nelle ultime 24 ore. 
Invariata la pressione sugli ospedali: sono 160 i posti di terapia intensiva occupati, mentre i letti di degenza ordinaria destinati ai pazienti covid sono 1.603.
 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.