9 C
Napoli
lunedì, Gennaio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Dad, anche il prefetto di Napoli stoppa i sindaci: “Va utilizzata in casi di estrema necessità e urgenza”


“La concreta possibilità di intervento ulteriore su base substatuale resta confinata alle ipotesi residuali, di necessità, ravvisabili nei casi in cui circostanze, non previste e non prevedibili, impongano l’improcrastinabile adozione di misure straordinarie finalizzate a fronteggiare idoneamente, con carattere di ineludibilità, situazioni di emergenza-urgenza. Tanto si rappresenta per le conseguenti valutazioni di cui sarà gradita l’informazione questa Prefettura”. Questa la nota inviata dal prefetto di Napoli Palomba a tutti i sindaci che hanno deciso di istituire la Dad. Dunque dopo la bocciatura dell’ordinanza della Regione da parte del Tar, su ricorso del Governo, anche il prefetto di Napoli bacchetta i sindaci chiedendo loro una relazione sui motivi che li hanno spinti a istituire la Dad.

Scuole chiuse in Campania, il Codacons: ‘Ecco l’elenco dei comuni che denunceremo’

Scuole chiuse in Campania, il Codacons: “Ecco l’elenco dei comuni che denunceremo perché si è contravvenuto sia alle disposizioni del Governo che alla decisione del Tar Campania”

In oltre 70 Comuni della  i sindaci hanno adottato ordinanze di chiusura delle scuole. L’elenco è stato diffuso dal  che annuncia l’invio dei nomi dei centri al presidente del Consiglio, Mario Draghi, e la decisione, da domani, di presentare denunce alle Procure della Repubblica perché, si sostiene, “si è contravvenuto sia alle disposizioni del Governo che alla decisione del Tar  sullo svolgimento delle attività didattiche in presenza”.

ECCO L’ELENCO DIFFUSO DAL 

Provincia di Salerno (Sassano, San Rufo,Sant’Arsenio, Vallo della Lucania, Ascea, Gioi, Sapri, Giffoni Valle Piana, Sant’Egidio del Monte Albino, Agerola, Olevano sul Tusciano, Roccagloriosa, Scafati, Teggiano, San Marco Evangelista, Auletta, Buccino, Caggiano, Campagna, Castelnuovo di Conza, Colliano, Contursi Terme, Laviano, Oliveto Citra, Palomonte, Ricigliano, Romagnano al Monte, Salvitelle, San Gregorio Magno, Santomenna, Valva, Vietri sul Mare, Cetara, Maiori, Minori, Ravello, Scala, Atrani, Amalfi, Conca dei Marini, Furore, Praiano, Positano e Tramonti).

Provincia di Avellino (Montemiletto, Pietradefusi, Montefalcione). Provincia di Caserta (Santa Maria a Vico, San Felice a Cancello, Castel Volturno).

Provincia di Napoli (Giugliano in Campania, Meta, Sant’Antonio Abate, Castellammare di Stabia, Gragnano, Pomigliano D’Arco, Pollena Trocchia, Agerola, Sant’Anastasia, Cicciano, Vico Equense, Santa Maria la Carita’, Qualiano, Nola, Casola, Calvizzano, Scisciano).

Provincia di Benevento (San Bartolomeo in Galdo, San Giorgio del Sannio, Cerreto Sannita).

Dad sospesa in Campania ma in provincia di Napoli è caos sull’apertura delle scuole

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Grave lutto sconvolge Giugliano, la piccola Patrizia muore a 13 anni

Grave lutto sconvolge la comunità di Giugliano. Si è spenta Patrizia Calvino, bimba di soli 13 anni. La piccola...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria