Scarcerato l’ex Gf Daniele Santoianni, cade l’accusa di mafia

daniele santoianni mafia
Scarcerato Daniele Santoianni

Il Tribunale del Riesame di Palermo ha disposto l’immediata liberazione di Daniele Santoianni. Come riporta l’Agi l’ex concorrente del Grande Fratello è stato agli  domiciliari nell’ambito dell’inchiesta sul clan mafioso dell’Acquasanta che ha portato il 12 maggio scorso a 91 misure di custodia cautelare. Santoianni è stato accusato di intestazione fittizia dei beni con l’aggravante mafiosa.

LE ACCUSE CONTRO DANIELE SANTOIANNI

Secondo la tesi della Procura, non accolta dal Riesame, avrebbe fatto da prestanome di una società per la vendita di caffé legata al clan.  I giudici hanno accolto il ricorso presentato dal suo legale Gian Piero Biancolella.  “Da un giorno all’altro mi sono sentito dare del mafioso: hanno distrutto me e soprattutto la mia famiglia. Ora il mio cuore ha ricominciato a battere”, ha commentato l’ex concorrente del GF all’AGI. Daniele ha partecipato alla decima edizione del reality.