Dal Don Guanella ai Colli Aminei per rubare un’auto, catturato ‘specialista’

Sorpreso con un’auto rubata e arrestato. Non comune ladro ma quello che nel gergo tecnico viene chiamato ‘specialista’. Questa in sintesi l’operazione effettuata la scorsa notte dagli agenti della squadra di polizia giudiziaria del Compartimento di Polizia Stradale della Campania e Basilicata. I poliziotti, durante un servizio di contrasto ai furti di autovetture, hanno sorpreso alla via Janfolla un uomo al volante di un’auto che procedeva a motore spento, spinto da tergo da altra vettura.

De Santis preso presso la sua abitazione del Don Guanella

Il conducente dell’auto, alla vista degli agenti, è riuscito a darsi alla fuga salendo a bordo dell’autovettura dei complici e abbandonando l’auto sulla quale viaggiava, che era stata rubata poco prima nella zona collinare di Napoli. I poliziotti hanno riconosciuto l’uomo bloccandolo nei pressi della sua abitazione al Rione Don Guanella ed hanno restituito l’auto ai proprietari. Massimiliano De Santis, 38enne napoletano, è stato così arrestato per furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale. Giudicato questa mattina con rito direttissimo ha rimediato una condanna a due anni di reclusione con applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. De Santis già in passato era finito in manette per reati legati al furto di autovetture.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK