Marano piange Angelo, il 26enne si è tolto la vita nello scantinato

suicidio tentato carabinieri ambulanza
Foto di repertorio

Dramma a Marano, trovato il cadavere di un ragazzo in una cantinola in via Marano-Pianura. La pista seguita è quella di un possibile suicidio ma saranno i carabinieri della locale Compagnia, guidati dal capitano Lo Conte, a ricostruire la vicenda. Immediatamente un familiare che ha trovato il corpo ha allertato i soccorsi ma era troppo tardi. Ignoti i motivi che avrebbero portato il giovane 26enne a compiere l’estremo gesto.

La vittima si chiamava Angelo G. Dai primi accertamenti effettuati dai militari pare che si sia tolto la vita impiccandosi con uno spago legato ad una scaffalatura in uno scantinato di famiglia. Smentita l’ipotesi del litigio avuto con la famiglia. E’ stata disposta dal pm di turno l’autopsia.