Esplosione a Giugliano, Walter respira grazie alle macchine: «La prognosi resta riservata»

Restano gravi le condizioni di Walter Mariani, il giovane 23enne rimasto ferito dall’esplosione di un serbatoio di gpl avvenuta in una villetta in via Torre Magna a Lago Patria. Il ragazzo continua a respirare non autonomamente grazie all’ausilio dei macchinari.
Le ferite sono curate con speciali pomate e nelle prossime 48 ore i medici sperano di fornire un quadro più definito delle ustioni procurate dall’esplosione. Non è escluso che, qualora ve ne siano le condizioni, Walter si dovrà sottoporre a una serie di operazioni chirurgiche.