Giuseppe non ce l’ha fatta, Acerra e Pomigliano piangono il giovane

Giuseppe Travaglino
Giuseppe Travaglino

Ha lottato con tutte le sue forze ma non ce l’ha fatta, è deceduto Giuseppe Travaglino, il giovane coinvolto nel tragico incidente avvenuto la notte tra venerdì e sabato a Pomigliano D’Arco. Il giovane per cause in corso di accertamento sarebbe stato investito da una vettura. Troppo gravi le ferite riportate nello scontro, trasportato in ospedale ed operato d’urgenza per un ematoma cerebrale. Dopo giorni di agonia arrivava la trista notizia che getta nello sconforto l’intera città.  I funerali di Giuseppe saranno celebrati mercoledì alle ore 12 nella chiesa del Gesù Redentore di via Fondola ad Acerra

L’ultimo gesto d’amore della famiglia di Giuseppe Travaglino

La famiglia ha dato l’autorizzazione per la donazione degli organi. “Non ci posso credere, è una tragedia incredibile”. Si legge nel gruppo Facebook cittadino. Sono tantissimi i messaggi di dolore e sconforto pubblicati sulla pagina social: “Ho pregato tantissimo per questo ragazzo. Sono passata sul luogo dell’incidente ed era riverso in una pozza di sangue. Speravo potesse farcela, che la terra ti sia lieve Giuseppe. Rip”.

Seguici Sui Nostri Canali Social

Rimani Aggiornato Sulle Notizie Di Oggi

Ha lottato con tutte le sue forze ma non ce l’ha fatta, è deceduto Giuseppe Travaglino, il giovane coinvolto nel tragico incidente avvenuto la notte tra venerdì e sabato a Pomigliano D’Arco. Il giovane per cause in corso di accertamento sarebbe stato investito da una vettura. Troppo gravi le ferite riportate nello scontro, trasportato in ospedale ed operato d’urgenza per un ematoma cerebrale. Dopo 4 giorni di agonia arriva la trista notizia che getta nello sconforto l’intera città.

L’ultimo gesto d’amore della famiglia di Giuseppe Travaglino

 La famiglia ha dato l’autorizzazione per la donazione degli organi. “Non ci posso credere, è una tragedia incredibile”. Si legge nel gruppo Facebook cittadino. Sono tantissimi i messaggi di dolore e sconforto pubblicati sulla pagina social: “Ho pregato tantissimo per questo ragazzo. Sono passata sul luogo dell’incidente ed era riverso in una pozza di sangue. Speravo potesse farcela, che la terra ti sia lieve Giuseppe. Rip”.