L’aria condizionata fa bene o male a cani e gatti? La precisazione dell’esperto

Aria condizionata su cani e gatti, i consigli su come proteggere i nostri animali [Foto d'archivio]
Aria condizionata su cani e gatti, i consigli su come proteggere i nostri animali [Foto d'archivio]

Chi ha un cane, un gatto o un animale domestico, sa che con il caldo questi iniziano a mostrare la loro insofferenza nei confronti delle alte temperature. I segnali più chiari arrivano quando si allungano sul pavimento per cercare qualche centimetro di ‘fresco’, quando evitano soffitte e sottotetti e si rifugiano in cantine e seminterrati. Cani e gatti, in particolar modo, si rinfrescano ansimando: un processo tramite il quale assorbono aria fresca per liberarsi di quella calda interna. Per favorire un po’ di benessere in più agli amici a quattro zampe, dunque, è indispensabile favorire questo processo affidandosi anche all’aria condizionata.

L'aria condizionata fa male al Cane? | Mondopets.it

I comportamenti

Se il caldo è accompagnato da un alto tasso di umidità, il manto di cani e gatti riduce la capacità di disperdere o trattenere calore, stravolgendo quel termostato naturale di cui sono dotati. Per evitare che questo accasa, bisogna osservare il comportamento dell’animale di fronte all’aria condizionata: se si allontana, vuol dire che il freddo è fastidioso ed è quindi necessario alzare la temperatura. Se invece si sistemasse in prossimità dell’aria fresca in modo irremovibile, probabilmente la temperatura è troppo altra e c’è bisogno di più fresco.

La giusta temperatura dell’aria condizionata

Gli sbalzi di temperatura sono tanto dannosi per l’uomo quanto per gli animali. È proprio per questo motivo che bisogna dosare correttamente anche la temperatura. L’ASPCA, l’American Society for the Prevention of Cruelty to Animals, consiglia di mantenersi tra i 21 ed i 26 gradi. Non troppo fresca, ma compatibile con cani e gatti. L’aria condizionata è sempre preferibile rispetto ai ventilatori che, se troppo a contatto con gli animale, possono provocare danni. Questi potrebbero infatti provocare irritazioni agli occhi a causa delle forti correnti d’aria. Cani e fatti, inoltre, potrebbero anche avvicinarsi troppo ai ventilatori e ferirsi con le lame o facendoli cadere.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK