[VIDEO]. A Maradona piace Gigi D’Alessio, video mentre canta ‘Cient’anne’

Maradona è stato ripreso in un video mentre, in auto, canta Cient’anne di Gigi D’Alessio. Alla fine della performance, dice: “Per tutta Napoli che sta nel mio cuore”. Il filmato è stato pubblicato sui social da Gigi D’Alessioche orgoglioso ha scritto.  “Maradona canta Cient’anne, che onore”. Cient’anne è la canzone che D’Alessio, insieme a Mario Merola, ha inciso nel 1992.

Il tour di Gigi D’Alessio

A proposito di canzoni e quindi di musica, D’Alessio sta promuovendo in giro per l’Italia il suo nuovo album Noi Due, uscito lo scorso 18 ottobre. Stasera sarà a Stezzano (Bergamo). Da Noi Due, sono già stati estratti (in ordine di tempo): Quanto amore si dà in duetto con Guè PequenoDomani Vedrai feat. Gigi e L’ammore insieme a Fiorella Mannoia.

Il video

 

Spunta un’altra figlia di Maradona, chiesto il test del dna

Diego Junior, Dalma, Gianinna, Jana e Dieguito Fernando potrebbero avere una sorella. Secondo la stampa argentina, la 23enne Magalì sostiene di essere figlia di Maradona. “La sua madre biologica l’ha abbandonata.  E’ stata cresciuta da un’altra donna e qualche anno dopo ha appreso che poteva essere figlia di Maradona, che all’epoca del concepimento viveva in Argentina come tecnico del Racing”, l’ha presentata Adrian Pallares, conduttore del programma “Intrusos”.

Maradona festeggia Mertens: “Sono felice per lui, ma non pensi ai soldi. Adl non fartelo scappare”

La notte del sorpasso. Contro il Salisburgo, con la doppietta realizzata da Dries Mertens, il belga ha segnato le reti 115 e 116 in maglia Napoli eguagliando prima e sorpassando poi Diego Armando Maradona nella classifica dei marcatori all-time in maglia Napoli. Il Pibe De Oro è stato raggiunto dal Corriere dello Sport proprio per commentare l’accaduto: “Per me non è stato un dispiacere. Anzi, l’ho applaudito, Mertens. Quando ha fatto gol ho pensato al Napoli in vantaggio e non certo a me. Ora  mi aspetto che come fece Hamsik, anche Dries mi mandi la maglietta del sorpasso, ma con una bella dedica. Perché una sua 14 ce l’ho, ma non è dedicata.