9.2 C
Napoli
venerdì, Gennaio 21, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Morì scalando una montagna, chiesta la condanna per omicidio all’istruttore


Il 3 luglio 2013 una giovanissima promessa dell’arrampicata sportiva, Tito Traversa, di Ivrea, morì in un incidente a Orpierre, nell’alta Provenza. Il pm Francesco La Rosa ha chiesto due condanne per omicidio colposo: 4 anni e 4 mesi per l’istruttore e 4 anni per l’imprenditore bergamasco che produsse una parte dell’ apparecchiatura utilizzata dal giovane senza però allegare nel manuale, secondo l’impostazione accusatoria, adeguate indicazioni sul suo utilizzo. Per il responsabile della scuola frequentata da Traversa è stata invece proposta l’assoluzione. La sentenza è prevista a maggio.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Capienza al 100% e niente tampone agli spettatori, polemica sul Festival di Sanremo

Nel corso dell'ultimo Comitato sull'ordine e la sicurezza pubblica, il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri ha annunciato le novità...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria