Dichiarata morta perché il cuore non le batteva, poi il ‘miracolo’: si risveglia dopo 10 ore

L’hanno dichiarata morto, ma dopo 10 ore è tornata in vita. Questo è quanto successo a Ksenia Didukh, di Stryzhavka, in Ucraina. La paziente era stata trovata proprio dai suoi familiari mentre era a terra e senza battito cardiaco. In quel momento, allora, i suoi parenti hanno allertato i paramedici che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Poi il colpo di scena. Mentre la famiglia stava organizzando il suo funerale, circa 10 ore dopo il dramma, la donna ha mostrato nuovi segni di vita. Riportata urgentemente in ospedale, l’anziana ha ripreso conoscenza ed ha dichiarato di aver visto il paradiso e di aver sentito il padre morto anni fa.

In realtà – riporta il Daily Mail – si sarebbe trattato solo di una morte apparente e poche ore dopo i suoi valori vitali sono tornati nella norma.