Napoli, bimbo ricoverato al Santobono per meningite e sospetta tubercolosi: è grave

Paura a Napoli per le sorti di un bambino ricoverato al Santobono per una meningite da pneumococco e una sospetta tubercolosi. Il piccolo, riporta ‘Il Mattino’, era stato prima ricoverato al Cotugno, ospedale specializzato in malattie infettive, per poi essere trasportato nel nosocomio pediatrico della città. Qui, a causa delle sue condizioni di salute, il bimbo è stato operato alla testa per ridurre la pressione cranica, molto forte. Durante i controlli a cui è stato sottoposto nei due ospedali della città, è stato evidenziato anche qualcosa ai polmoni del bimbo:come detto, si sospetta una tubercolosi, ma non c’è ancora una diagnosi precisa.

La notizia ha messo in allarme i genitori degli alunni che frequentano la stessa scuola del bambino, l’istituto comprensivo Marotta, in via Adriano a Soccavo, quartiere della periferia occidentale di Napoli. Di fatti, lo scorso sabato la scuola è rimasta chiusa mentre, lunedì, è avvenuta la sanificazione degli ambienti per evitare qualsiasi tipo di contagio.