Napoli, il Salisburgo ci crede e accende la sfida: “Rimonteremo come la Juve!”

Alla vigilia del match di Europa League tra Napoli e Salisburgo, l’allenatore degli austriaci, Marco Rose, ha parlato in conferenza stampa accendendo la sfida:

«Per ribaltare il risultato dobbiamo fare come la Juve ieri sera contro l’Atletico. Per poter ribaltare il risultato dell’andata dovranno funzionare tante cose, noi a prescindere da questo daremo il 100% perché vogliamo fare bene davanti ai nostri tifosi. Faremo giocare dei giovani dal momento che abbiamo tanti infortuni. Per poter sperare nella qualificazione, l’importante è non subire gol”

“E’ difficile, ma un po’ di speranza c’è. Non posso parlare troppo della formazione, abbiamo tanti attaccanti forti che potrei schierare. Gulbrandsen ha fatto una bella prova all’andata, come tutta la squadra. A Napoli abbiamo fatto in generale una buona prestazione, dobbiamo però commettere meno errori quando affrontiamo squadre di questo livello. Serve difendere meglio”

“Una vittoria ci darebbe carica per le prossime partite, ma potrebbe comunque non bastare per passare il turno. Jonuzovic si era fatto male contro il Brugge, poi si è allenato e ha giocato la partita dopo perché si sentiva bene. Domenica però non si sentiva di nuovo bene e per questo non rischieremo e domani non sarà in campo. Abbiamo altri giocatori che possono giocare al suo posto, abbiamo grandissima qualità e carattere”

“Il Napoli è una squadra di enorme qualità. Lo è stata anche negli ultimi anni con Sarri. Ancelotti fa lo stesso, vuole imporre il gioco della sua squadra e lavorano molto anche nella fase di non possesso per riprendersi subito il pallone. Carlo riesce a scegliere modulo e giocatori giusti per rendere al meglio”