pistola Una vera e propria tragedia quella che ha sconvolto il mondo della movida di Napoli. Un noto PR ha perso la vita in circostanze ancora
Foto di archivio

Il figlio undicenne di un carabiniere è morto oggi nella sua abitazione in provincia di Pisa dopo essersi sparato un colpo alla testa con la pistola del padre. Sul posto insieme ai soccorsi intervenuti i carabinieri. Non ancora chiara la dinamica di quanto accaduto. Il bambino sarebbe riuscito ad impossessarsi dell’arma, probabilmente già carica. Sentita l’esplosione i familiari sono accorsi e hanno chiamato i soccorsi.

I sanitari del 118 però non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto sono in corso le indagini del comando provinciale dell’Arma. Il padre della vittima è un appuntato che lavora alla Seconda Brigata Mobile di Livorno. La madre è un’agente della polizia municipale che presta servizio sempre a Livorno.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.