portici posta
Immagine di repertorio

Si presenta alle poste per aprire un conto corrente ma con documenti falsi e viene arrestato. Si tratta di un 46enne di San Giorgio a Cremano.

L’uomo si è recato in un ufficio postale di corso Garibaldi a Portici con l’intenzione di aprire un conto corrente ma, quando ha presentato i documenti per avviare la pratica, ha attirato i sospetti del personale di Poste Italiane che ha notato che la carta di identità e la sua tessera sanitaria erano di dubbia provenienza. A quel punto è partita la richiesta di aiuto al 112. Nell’ufficio postale sono giunti i carabinieri della stazione locale che hanno accertato che i documenti con i quali il 46enne voleva aprire il conto corrente, erano falsi. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. (ANSA).

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.