Perde il reddito di cittadinanza per uno spinello, 28enne “scoperto” dalla Guardia di Finanza

Uno spinello è costato il reddito di cittadinanza a un giovane scoperto dalla Guardia di Finanza sul litorale jonico che stava fumando in strada.

È successo qualche giorno fa in Basilicata. L’arresto è avvenuto dopo un controllo della Guardia di Finanza sul litorale jonico: l’uomo, 28 anni, stava fumando quando è stato fermato. Il suo atteggiamento durante il controllo ha convinto i finanzieri a volerci vedere più chiaro e a perquisire anche la sua abitazione: lì sono stati trovati 30 grammi di droga, materiale vario per confezionare le dosi e 3600 euro in banconote soldi considerati provento dello spaccio di sostanze.

Il 28enne è stato posto agli arresti domiciliari dalla Guardia di Finanza di Matera con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo percepisce il reddito di cittadinanza e nei suoi confronti è stato avviato l’iter per la sospensione del sostegno. Seguirà a breve la sospensione del reddito di cittadinanza.