manfredi vs de magistris
Manfredi vuole aprire il lungomare al traffico, ma De Magistris interviene su Facebook a riguardo: è polemica sui social.

Manfredi vuole aprire il lungomare al traffico, ma De Magistris interviene su Facebook a riguardo: è polemica sui social.

La decisione del sindaco Gaetano Manfredi

È degli ultimi giorni la notizia per la quale il neoeletto sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, avrebbe intenzione di aprire al traffico il lungomare. Tuttavia, nell’intervista rilasciata a radio CRC, il primo cittadino partenopeo ha reso noto che questa è solo un’eventualità. Inoltre, pure nell’ipotesi dell’apertura al traffico, questa sarebbe comunque sospesa nel weekend. Dando modo, quindi, alla popolazione di passeggiare vicino al mare il sabato e la domenica, pedonalizzando la strada.

La risposta del sindaco uscente De Magistris

A queste dichiarazioni ha recentemente risposto l’ex sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. De Magistris si è espresso tramite social, in particolare sul suo profilo Facebook, scrivendo un lungo post. I toni del discorso si dimostrano immediatamente canzonatori e provocatori nei confronti di Manfredi. “Leggo che il neo sindaco Manfredi ritiene di non voler continuare sulla pedonalizzazione del lungomare liberato, se non nei fine settimana.”

Poi continua, spostando l’attenzione sui finanziamenti pubblici ottenuti per la riqualificazione del lungomare “Sorprende che un sindaco appena eletto non sia al corrente che è stata aggiudicata una gara pubblica, con tanto di ingente finanziamento pubblico (13.500.000 euro) sulla riqualificazione del lungomare per la sua pedonalizzazione.”

Le dichiarazioni di De Magistris sui social

Dopodiché, l’ex sindaco di Napoli ha dato sfogo alle proprie considerazioni in merito alle decsisioni del suo successore: “Un uomo delle istituzioni – come il rettore Manfredi – non può non sapere che non dare seguito alla gara pubblica significa perdere finanziamenti pubblici. E anche commettere delle palesi illegittimità sul piano amministrativo”. Poi continua, lanciando una malcelata provocazione “Senza considerare la miopia politica di una tale scelta. In quanto il lungomare liberato ha rappresentato uno dei principali brand per trasformare la città dei rifiuti – che ci era stata consegnata dieci anni fa dal partito democratico – nella città del turismo, come dimostrano anche i dati di questi giorni”.

Conclude il discorso con un’ultima opinione: “Ci auguriamo che Manfredi non sprechi denaro pubblico e non sia ostaggio di equilibrismi politici.”

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.