Da Mosca a Napoli con un carico di sigarette di contrabbando, 5 corrieri nei guai

I finanzieri della compagnia di Capodichino hanno individuato all’interno dello scalo partenopeo cinque cittadini di origine russa, dai 35 ai 60 anni, che trasportavano nei rispettivi bagagli personali 90,14 chili di sigarette di contrabbando di varie marche. I cinque cittadini russi, appena giunti da Mosca, dopo il ritiro dei bagagli, hanno provato a dirigersi velocemente all’uscita ma sono stati fermati dai militari. Non fornendo convinte spiegazioni sulle motivazioni del transito e manifestando un anomalo nervosismo, sono stati sottoposti ad un controllo, che ha portato alla scoperta, all’interno dei rispettivi bagagli nonché all’interno del porta abiti da viaggio, di complessive 450 stecche di sigarette di contrabbando.

I cinque responsabili sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di contrabbando di tabacchi lavorati esteri.