17.6 C
Napoli
domenica, Maggio 22, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

«T’aggia parlà», il rifiuto di Morena fa scattare la gelosia di Antonio, poi le coltellate: il racconto


Resta ricoverata al Loreto Mare ed è fuori pericolo Morena Albino, la ragazza di 19 anni del Cavone, ferita gravemente nel pomeriggio di ieri sul lungomare di Napoli. E’ stata accoltellata, nei pressi degli scogli prospicienti la zona dove si trova il consolato americano, dal suo ex Antonio B., originario di Chiaiano. Morena ed Antonio hanno un figlio di un anno e mezzo. La gelosia di Antonio è scattata quando il giovane avrebbe sorpreso sul lido Mappatella la ragazza insieme ad un altro uomo. Morena è legata da parentela con un collaboratore di giustizia di un noto gruppo attivo nel centro di Napoli.

Ora Morena sta bene ed in un’intervista rilasciata a IlMattino, ha parlato del terrore vissuto: «Sono stata trafitta con un coltello dal mio ex compagno e temo per la mia incolumità e quella del bambino nato dalla nostra relazione che ha solo 14 mesi», spiega la 19enne. Inoltre Morena lancia un appello a tutte le donne: «Adesso che ho rischiato di morire voglio denunciarlo e invitare tutte le donne che subiscono qualsiasi tipo di violenza a non sottovalutare nulla e chiedere aiuto subito».

Antonio è arrivato nei pressi della rotonda Diaz e si è avvicinato a Morena che ere lì con alcuni amici. «Ti devo parlare», avrebbe detto il giovane. La 19enne ha risposto che non aveva più nulla da dirgli e che, ormai, si era fatta una nuova vita. «Dopo che gli ho risposto, lui si è allontanato e credevo fosse andato via – continua – invece ha aspettato che i miei amici si tuffassero in acqua per tornare indietro e accoltellarmi all’improvviso», riferisce Morena a IlMattino. . «Ricordo il sangue che scorreva ovunque e alcune persone che hanno cercato di rincorrerlo ma non ce l’hanno fatta – spiega – da quel preciso istante ho la memoria confusa ma qualcuno mi ha messo su un taxi e poi in ospedale ho avuto la lucidità di chiamare mia madre».

ACCOLTELLATA SUL LUNGOMARE, NAPOLI PREGA PER MORENA

 

Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri della stazione Posillipo l’ex della giovane, in preda ad un raptus di gelosia, ha accoltellato la donna con quattro fendenti al fianco, di cui uno all’altezza del seno, poi è scappato con coltello insanguinato nel Consolato Americato dove è stato bloccato dai militari del CIO, dell’Esercito e della Sicurezza consolato. Per lui sono scattate le manette.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Hannibal non dà tregua all’Italia, temperature ‘di fuoco’ fino alla prossima settimana

Hannibal non dà tregua: previsioni meteo con caldo torrido. Sarà una domenica più tipica di luglio che di maggio a livello...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria