Tentata rapina con pistola giocattolo, scattano le manette per un minorenne a Ponticelli

I carabinieri della Tenenza di Cercola hanno dato esecuzione a Ponticelli ad una ordinanza di applicazione della misura del collocamento in comunità emessa dal GIP presso il Tribunale per i minorenni di Napoli su richiesta della correlativa Procura, a carico del minore A. N. di anni 17, per il reato di concorso in rapina aggravata con armi. Le indagini sono state avviate dai carabinieri della Tenenza di Cercola a seguito di una tentata rapina posta in essere nella serata del 17 ottobre 2020 in Pollena Trocchia. Nella circostanza la vittima reagiva alle minacce subite per asportargli una moto, opponendosi energicamente nei confronti dei due rapinatori e riuscendo anche a disarmare colui che deteneva la pistola, poi rivelatasi giocattolo, fedele riproduzione di quella vera.

Il motociclo ha condotto al giovane di Ponticelli

Le immagini acquisite dai sistemi di video-sorveglianza di alcuni esercizi pubblici ubicati nella località dell’evento e lungo l’itinerario percorso dagli autori del reato hanno permesso di ricostruire le fasi della rapina e risalire al modello del motociclo utilizzato, un Honda Sh di colore nero, alla targa nonché al suo materiale possessore ed utilizzatore, il minore A.N. di 17 anni. La conseguente perquisizione operata dai militari presso l’abitazione del giovane ha permesso altresì di rintracciare il veicolo, il casco ed alcuni indumenti indossati dal minore durante le fasi del reato. A.N. dopo le formalità di rito è stato portato presso una comunità a disposizione dell’autorità giudiziaria.