Test antigenico dai medici di famiglia, c’è il via libera della Regione Campania

campania tampone antigenico covid
Foto di repertorio

Test antigenico dai medici di famiglia, c’è l’accordo con la Regione Campania. Nella riunione di oggi la Giunta Regionale ha approvato le relative delibere che puntano a migliorare ulteriormente la qualità dell’assistenza. Previsto il coinvolgimento dei medici specialisti ambulatoriali in attuazione del nuovo Accordio Stralcio della medicina generale, che prevede il coinvolgimento attivo del medici di medicina generale nella sorveglianza epidemiologica Covid-19

Lo specifico accordo integrativo regionale, favorisce la crescita della medicina specialistica in ambulatorio e presso il domicilio del paziente con la piena collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta.

TEST ANTIGENICI DAI MEDICI DI FAMIGLIA

Nell’ambito del Piano di Potenziamento e Riorganizzazione della rete di assistenza territoriale, la Giunta della Campania ha approvato le indicazioni per la durata dell’isolamento e quarantena con relative attività e competenze: la revisione del protocollo operativo delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale, le linee di indirizzo per l’esecuzione del test antigenico rapido per la ricerca di positivi.

GLI ALTRI PROVVEDIMENTI DI GIUNTA DELLA CAMPANIA

La Giunta Regionale, nella riunione di oggi ha rideterminato il fabbisogno dei centri pubblici e privati accreditati sul territorio per l’assistenza di II livello al paziente diabetico. I 59 centri già esistenti, sulla base del numero dei pazienti e delle nuove esigenze di cura, nel biennio 2021-2022, saranno aumentati di altri 36.

La Giunta della Campania ha previsto altri 950mila euro, in aggiunta ai 3 milioni già stanziati, per garantire la copertura finanziaria per la riqualificazione e messa in sicurezza della Pineta di Castelvolturno. In continuità con i precedenti anni, la Giunta regionale ha autorizzato la spesa di 3 milioni di euro per l’esercizio finanziario della “Fondazione Villaggio dei Ragazzi-Don Salvatore D’Angelo” di Maddaloni.