BASKET: VINCONO IGEA E GIUGLIANO. KO PER LA POLISPORTIVA NAPOLI NORD

IGEA OK. Vince anche il Giugliano

Importante vittoria in prospettiva di una miglior posizione nella griglia play-out per l’Igea Sant’Antimo, che supera i diretti concorrenti del Cecina. La partita è scivolata sul binario del più assoluto equilibrio in campo per i primi due tempi, nei quali si è visto ritmo, velocità, aggressività difensiva. La svolta della gara nel terzo quarto, chiuso dai padroni di casa sul +16. Decisivi per il decisivo break napoletano, i 9 punti consecutivi di Cantone (si era sul 45-45). Nell’ultimo tempo, i ragazzi di coach Ponticello hanno ben amministrato il vantaggio, mai lasciandosi avvicinare dal Cecina, tenuta sempre oltre le dieci lunghezze di distanza. Top scorer del match, il capitano santantimese Acunzo 28, dominatore delle plance negli ultimi 20’.



Igea Sant’Antimo – Bini Viaggi Cecina 82-70

(Parziali: 18-19; 37-38; 61-45)




Sant’Antimo
: Acunzo 28, Tomasiello 10, Cantone 11, De Monaco 7, Berti 5, Ndoya 16, Serino 4, Benassi 1, Di Salvatore, De Giulio ne. Coach: Ponticello


Cecina: Bruni 20, Sorrentino 11, Martinelli 6, Fattori 5, Carchia 8, De santi 5, Cortese 12, Magnani 3, Del Brocco, Mariani. Coach: Tommei





GIUGLIANO, TERZA VITTORIA DI SEGUITO



Giugliano. Terza vittoria consecutiva per il Basket Club Giugliano, che così prosegue la sua rincorsa verso i play-off. Primi tre quarti di marca flegrea, con gli ospiti Balletta e Murray sugli scudi. Il Giugliano arranca, ma viene tenuto a contatto dagli assoli di Di Febbraio e dalle triple del diciottenne D’Alterio, alla sua miglior gara in serie D. Nel quarto periodo, i padroni di casa cambiavano decisamente marcia, trascinati dal redivivo Di Guida, che firmava con sei punti consecutivi il primo e decisivo sorpasso per i gialloblù. A 3’ dalla sirena i padroni di casa raggiungevano il massimo vantaggio di +8, tenuto con qualche affanno fino al termine dell’incontro, grazie ad un’ottima difesa e dalla precisione in lunetta.



Basket Club Giugliano – Hurricanes Monte di Procida 74-67

(Parziali: 15-17; 35-38; 51-53)




Giugliano
: Parisi 3, Domenicone Lui. 6, Drago, Maisto 4, Di Febbraio 18, Russo ne, Domenicone Luca ne, Di Stravolo 2, Di Guida 20, D’Alterio 21. Coach:Uccello


Monte di Procida: Assante 4, Balletta 19, Saggiomo 4, Rigatti, Carannante 13, Costagliola 6, Prisco 5, Aracri 6, Murray 10. Coach: Romeo-Parascandola






POLISPORTIVA NAPOLI NORD E FORTITUDO KO


Nello stesso girone, sconfitte casalinghe per la Polisportiva Fortitudo Ferraris (58-84 contro Ercolano) e la Polisportiva Napoli Nord (56-70 dal Baiano). Per quanto concerne i santantimesi, la prevedibile battuta d’arresto contro una compagine ben più quotata cade in concomitanza con la vittoria di Cala Moresca che la rilega al penultimo posto solitario, in bilico tra la retrocessione diretta e l’accesso ai play-out. Quanto ai maranesi, ormai sicuri di disputare gli spareggi per non retrocedere, la sconfitta contro gli irpini nega ai ragazzi del presidente Montesano una più comoda posizione nella griglia post-season.