RECORD PER L’OLYMPIC QUALIANO: 12 RETI
RINVIATA LA GARA DELLA NOVA GAUDIANA

OLYMPIC RECORD.Dodici reti al Naples F.C.

Punteggio record per l’Olympic Qualiano che allo stadio “Santo Stefano” sommerge con ben 12 reti il malcapitato Naples F.C. ultimo in classifica, Una prova da vera schiacciasassi per la giovane formazione di mister Palma. Con questo risultato sensazionale, i biancoazzurri si portano al terzo posto in classifica nel girone A della Terza categoria, dove c’è stato un cambio al vertice, infatti il Pa.li.var occupa ora la prima posizione, complice anche il mancato svolgimento della gara del CIR Gomme, fino a domenica scorsa leader del torneo. Un finale di campionato davvero esaltante con le due formazioni dell’hinterland a dare filo da torcere alla compagine “gommata” e pronte a giocarsi la promozione. In prima categoria la Nova Gaudiana non è scesa in campo causa maltempo e dovrà quindi recuperare la partita con il Monte di Procida. La formazione di mister Alaimo, dopo la scoppola patita a Procida la settimana prima, dovrà stringere i denti e dare il tutto per tutto, per non perdere il treno promozione guidato dal S.Anastasia. La capolista dopo un periodo di appannamento, ha ricominciato a correre e si rova ora a sette punti dalla Nova Gaudiana. Anche qui il finale sarà al cardiopalma, con almeno cinque squadre attrezzate per il salto di categoria. Nello stesso gron A della Prima Categoria, l’Atletico Giugliano, dopo il pari esterno in quel di Ponticelli si rov al quart’ultimo posto in graduatoria, ad una sola lunghezza dalla zona rossa della classifica.