WEEKEND DI BASKET, IL QUADRO DELLE GARE GIUGLIANO E IGEA, TRASFERTE INSIDIOSE

Il Basket Giugliano

Sabato, ore 17:30 (presso l’ex AN via Pomponio Gaurico – Napoli). Dopo la prevedibile battuta d’arresto contro l’Ercolano, la Polisportiva Fortitudo Ferraris cerca l’immediato riscatto contro l’Ab Cala Moresca, formazione che precede i santantimesi di sole due lunghezze in classifica. L’importanza del match risiede nella possibilità per la vincente di distanziare ulteriormente il fanalino di coda Pomigliano (evitando così la retrocessione diretta) e di aver una miglior posizione nella griglia play-out. Nella gara d’andata ampio successo santantimese (77-62). Ingresso gratuito.




Sabato, ore 19 (Palamarano di via Falcone – Marano). Una Polisportiva Napoli Nord in profonda crisi di risultati attende la compagine sorrentina del Penisola Basket, squadra alla ricerca di quei punti che potrebbero evitargli la lotteria degli spareggi per non retrocedere, cui certamente parteciperanno i maranesi. Entrambe le compagini sono reduci da una sconfitta casalinga nell’ultimo turno. All’andata, in Cilento, netta vittoria dei padroni di casa. Ingresso gratuito.




Sabato, ore 20 (Palazzetto di Curti). Trasferta insidiosa per il Basket Club Giugliano, atteso dal Curti, compagine che naviga nelle zone di centro-classifica. La formazione gialloblù, reduce da tre successi consecutivi, ha l’obbligo di non sottovalutare un avversario che sul proprio campo ha mietuto numerose vittime eccellenti, l’ultima delle quali è il Casalnuovo. I gialloblù, se vorranno imporsi, dovranno arginare le giocate del trascinatore dei casertani, quell’Auricchio che con i suoi oltre 26 punti di media partita è il top scorer del torneo. Nella sfida d’andata successo del Basket Club (85-77). Ingresso gratuito.




Domenica, ore 11 ( Parrocchia di via Napoli – Mugnano). Il big match del ventesimo turno del girone C di Promozione vede il Mugnano, terzo della classe, ospitare l’AP Capo Miseno, che attualmente occupa l’ultimo piazzamento (il quarto) valido per play-off. La compagine flegrea è annunciata in gran forma, dopo i tre successi consecutivi, l’ultimo dei quali ai danni della capolista Secondigliano. I gialloblù mugnanesi, reduci dalla vittoria esterna sulla Virtus Vico, vorranno però vendicare la sconfitta (85-82) patita all’andata, cercano magari di risalire qualche posizione per avere una migliore posizione nella griglia play-off.




Domenica, ore 18 (Palasport “Pentassuglia” – Brindisi). Trasferta difficile per l’Igea Sant’Antimo, reduce dal successo casalingo contro Cecina. I pugliesi, sconfitti lo scorso week-end a Firenze, cercano punti preziosi che potrebbero consentirgli di evitare gli spareggi per non retrocedere, cui molto probabilmente sono invece destinati i campani. Dal canto loro, Acunzo e compagni, cercheranno di confermare quanto di buono stanno facendo in questo periodo, magari cercando di sovvertire il pronostico della vigilia.