23.6 C
Napoli
sabato, Maggio 21, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

TRAGEDIA DI ISCHIA. UN CALVIZZANESE TRA I PRIMI SOCCORRITORI


Tra i primi soccorritori accorsi sul luogo dello smottamento, che ha travolto l’abitazione di Monte Vezzi sull’isola d’Ischia, in cui hanno perso la vita 4 persone, Luigi Buono, cuoco di 52 anni e le sue tre figlie Anna, Maria e Giulia di 18, 16 e 12 anni, c’era anche un infermiere di Calvizzano, Salvatore Bassi di 43 anni, sposato con due bambini, che è stato fra i primi a giungere sul luogo della tragedia nella notte tra sabato e domenica scorsi. Bassi ha rischiato di essere travolto dal fango quando dopo la chiamata di soccorso stava raggiungendo l’abitazione della famiglia Buono. « Sono stato travolto da un’ altra frana e per fortuna mi sono aggrappato ad un albero e così non sono stato travolto dai detriti» racconta nel suo letto dell’ospedale Rizzoli, dove è ricoverato, mentre ricevuto le telefonate dei parenti che volevano sincerarsi delle sue condizioni.
Nello stesso ospedale sono ricoverate, la moglie di Luigi Buono e la nipotina, miracolosamente scampate alla tragedia.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Hannibal non dà tregua all’Italia, temperature ‘di fuoco’ fino alla prossima settimana

Hannibal non dà tregua: previsioni meteo con caldo torrido. Sarà una domenica più tipica di luglio che di maggio a livello...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria