22.1 C
Napoli
giovedì, Maggio 19, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

IL DIRETTORE DELLA «SCHIANA»: NON ABBIAMO MAI RIFIUTATO LE CURE AL BIMBO


«La nostra struttura non ha mai rifiutato il ricovero ad un extracomunitario, tantomeno ad un bambino. Basta farsi un giro nel reparto di pediatria: ci sono tantissimi immigrati». Carlo Fago, direttore sanitario dell’ospedale «Santa Maria delle Grazie» di Pozzuoli, ha appreso dai cronisti della morte del piccolo Marco. «Non conosco il caso e non ho ancora avuto modo di leggere la diagnosi stilata dai medici del nostro nosocomio – precisa – ma posso assicurare che mai avremmo dimesso un neonato con bronchite o tosse». Eppure, a quanto si è appreso, i genitori insistevano per il ricovero. «Se il medico di turno ha constatato che non c’era motivo di ricoverare il bimbo del campo rom di Giugliano, non vedo perché avremmo dovuto assumere decisioni particolari. Toccava ai genitori, semmai, ripresentarsi in ospedale nei giorni successivi, se vedevano peggiorare le condizioni del piccolo», aggiunge. La direzione sanitaria, al momento, non aprirà alcuna indagine interna. «Provvederemo solo se arriveranno sollecitazioni dalla magistratura», conclude Fago che ricorda come «molti bimbi rom, grazie anche alla sensibilità del personale sanitario, vengono assistiti anche dopo essere stati dimessi».

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Napoli. Niente sussidi al reddito a chi non manda i figli a scuola ed ai parcheggiatori abusivi

La revoca delle indennità percepite dai genitori i cui figli risultino inadempienti agli obblighi scolastici è la misura di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria