19.2 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

DUE GIOVANI IN SELLA AD UN CICLOMOTORE NON SI FERMANO ALL’ALT, TRAVOLTO VIGILE


Eludono l’alt dei carabinieri, forzano un posto di blocco della polizia municipale, investono e feriscono un vigile urbano che prova a fermarli. Due minorenni, in sella ad un ciclomotore 50 senza casco, hanno creato un autentico scompiglio, ieri mattina, nel centro di Marano. A rimetterci è stato l’agente di polizia municipale Lucio Esposito, 32 anni. L’uomo è stato investito dal motorino e ora dovrà restare a letto per almeno cinquanta giorni: i medici dell’ospedale Cardarelli, dove è attualmente ricoverato, gli hanno accertato fratture varie a tibia e perone destro. Esposito ha ricevuto, nel pomeriggio, la visita dell’assessore alla Viabilità Alberto Amitrano e del tenente della polizia municipale Brigida Costa.

Uno dei ragazzi che era in sella al ciclomotore, 16 anni, è stato acciuffato più tardi dai carabinieri della tenenza di Marano: gli investigatori lo hanno denunciato a piede libero per lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. E’ riuscito invece a scappare l’altro giovane che era con lui: i militari, però, lo avrebbero già identificato.

I due centauri, secondo la ricostruzione congiunta di polizia municipale e carabinieri, hanno iniziato la folle fuga intorno alle 10.30 di ieri mattina. Una pattuglia della locale tenenza li ha notati in via Che Guevara mentre si aggiravano con fare sospetto tra alcune auto. I militari, a questo punto, li hanno avvicinati: ma i due ragazzi, per tutta risposta, sono saltati in sella ad un Liberty 50 e sono fuggiti. La radiomobile dei carabinieri ha inseguito il ciclomotore lungo via Baracca e poi verso il senso unico che conduce in piazza Santo Spirito. Qui, ad attendere il motorino, c’era un posto di blocco della polizia municipale. I ragazzi non ci hanno pensato due volte: hanno raggirato l’alt e sono fuggiti in direzione corso Umberto, dove è più difficile l’inseguimento con un’auto. Giunti all’incrocio con via Colombo, hanno eluso un terzo posto di blocco, investendo l’agente di polizia municipale che ha provato a fermarli.



13 maggio 2006

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Torna la paura a Soccavo, 2 colpi di pistola esplosi contro il cognato del boss

Antonio Ernano è stato ferito in via Vicinale Palazziello nel quartiere Soccavo. Dopo l'agguato la vittima ha raggiunto autonomamente...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria