24.8 C
Napoli
lunedì, Maggio 16, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

BASKET. SUCCESSI INTERNI PER L’IGEA E IL GIUGLIANO. SCONFITTO IL MUGNANO


Primi punti stagionali per l’Igea Sant’Antimo, che all’esordio in campionato dinanzi al proprio pubblico supera la Banca Nuova Trapani. In un Palazzetto dello Sport gremito, emozioni già prima che la palla a due fosse lanciata: il ritorno a Sant’Antimo dell’ex capitano Claudio Acunzo è celebrato con grande partecipazione dal pubblico di casa.
Pronti-via e subito gli uomini di coach Ponticello prendevano il largo: il break iniziale dei biancorossi (10-2) incanalava subito il match in una direzione sgradita agli ospiti, bravi a rifarsi sotto in prossimità del primo intervallo breve. A rompere il sostanziale equilibrio fra le due formazioni ci pensavano nel secondo quarto i talenti di casa Cantone (24) e Malamov (26), migliori giocatori del match, che spingevano l’Igea prima alla doppia cifra di vantaggio (+10 a metà gara), quindi, ad inizio della terza frazione, al massimo vantaggio (+22 sul 59 a 37 al 25’), che pareva chiudere la gara. I cali di concentrazione dei padroni di casa e le giocate del trio Colussi (18), Antrops (17) e Reale (19) riportavano però i siciliani a -7 (66-59 al 30’). Nell’ultimo periodo, gli ospiti, con una tripla di Tessitore riuscivano anche a riportarsi ad un possesso di svantaggio dai locali (-3 al 36’), prima che il finale veemente di Sant’Antimo regalasse al pubblico di casa il primo successo stagionale.

Igea Sant’Antimo – Banca Nuova Trapani 90-85
(Parziali: 18-16; 44-34;66-59)

Sant’Antimo: Paleari 10, Cantone 24, Serino 2, Malamov 26, Ferrienti 12, Dalfini 8, Angelino ne, Riva 5, Sorrentino 3, Petrazuoli ne. Coach: Ponticiello

Trapani: Poma ne, Ottocento 2, Tessitore 14, Castagna ne, Colussi 18, Gennari ne, Reale 19, Antrops 17, Acunzo 4, Faggiano 11. Coach: Tucci


Giugliano. Positivo esordio stagionale del Basket Club Giugliano, vittorioso sulla neopromossa Highlanders di Castello del Matese. Gara equilibrata solo nei primi minuti di gioco, il tempo utile ai padroni di casa per entrare in partita e mettere in mostra le grandi qualità individuali e di collettivo di cui la formazione gialloblù dispone. Ad agevolare il successo dei ragazzi (a proposito, da quest’anno sempre più giovani per la regola del quinto under a referto) di coach Luigi Uccello anche l’inconsistenza del pacchetto dei lunghi casertani, che hanno dovuto far a meno a ridosso del 15’ anche dell’unico pivot a disposizione Alfonso Del Basso (distorsione alla caviglia). Agli ospiti non è bastata la serata positiva di Granito (21), migliore realizzatore del match, contro una formazione di casa devastante con il suo quintetto base e solida anche quando in campo sono scesi i tanti ragazzini alle loro primissime esperienze in prima squadra.

Basket Club Giugliano – Highlanders Castello del Matese 92-65
(Parziali:19-14; 38-24; 69-48)
Giugliano: Giuliotti 9, D’Alterio 10, Drago 13, Di Guida 17, Carbone 4, Di Febbraio 20, Di Stavolo 8, Maisto 6, Renzi 3, Malfissone 2. Coach: Uccello
Castello del Matese: Di Lello12, Granito 21, Del Basso A. 8, Del Basso G. 6,Festa 4, Montone 3, Rizzollo 5,Macchione I. 4, Macchione M. 2. Coach: Pacifico


Boscoreale. Sconfitta esterna per il Basket Mugnano, superato all’esordio stagionale dal Dimora Boscoreale. Gara subito in salita per la matricola di coach Longobardo, che ha patito l’avvio veemente dei locali, capaci di raggiungere subito la doppia cifra di vantaggio e chiudere sul +11 il primo quarto, nonostante il ritorno dei mugnanesi. Un secondo quarto equilibrato faceva da preludio al tentativo di rimonta ospite, fermatosi al -9 del 30’, che portava la firma dei nuovi acquisti Caputo (14) e Buongiovanni (12) e di Di Bennardo (16). Negli ultimi 10’, i fratelli Ametrano (28 punti in due) e Giorgio (16) tenevano a distanza i gialloblù, garantendo al Boscoreale di proseguire la striscia di successi consecutivi inaugurata la scorsa stagione.

Dimora Boscoreale – Basket Mugnano 94-78
(Parziali 25-14, 52-38, 71-62)

Boscoreale: Cocchi 9, Orlando 8, Giorgio 16, Ametrano N. 15, D’Angelica 12, Festa 9, Garofalo 4, Pollioso 6, Severino 2, Ametrano R. 13. Coach: Rossi A.

Mugnano: Caputo 14, Capaldo 7, Amato 5, De Cicco 6, Di Maro 1, Di Bennardo 16, Forni 9, Chirico, Palladino 8, Buongiovanni 12. Coach: Longobardo P.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Gioia a Napoli, Antonio ritrovato sulla spiaggia di Formia

Ritrovato stamane Antonio Barbato, il 55enne scomparso sabato mattina. L'uomo, residente nella zona di Chiaiano, era arrivato in treno...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria