Centro scommesse abusivo
Centro scommesse abusivo

I funzionari Adm di Napoli, a seguito di attento monitoraggio ed analisi da parte dell’Ufficio Antifrode e Controlli della DT IX Campania, hanno avviato controlli sul territorio della città di Napoli nel settore Giochi e Scommesse. Le attività, svolte in collaborazione con i carabinieri della Compagnia di Napoli – Stella, hanno condotto all’accertamento del reato di intermediazione e al sequestro di postazioni di gioco illegali su più siti.

In particolare, è stata accertata raccolta abusiva di scommesse. Ciò è stato possibile sia attraverso la ricostruzione delle cronologie di navigazione dei computer presenti nei locali ispezionati, sia attraverso il rinvenimento di ricevute di gioco in originale e dei tagliandi manoscritti recanti gli eventi sportivi su cui scommettere anche in presenza di avventori, per un importo complessivo di giocate nel solo mese di settembre, di oltre 20mila euro.

Scoperto centro scommesse abusivo: in tre nei guai (precedente)

Un centro scommesse a tutti gli effetti, con videopoker e dispositivi per il cambio delle monete era stato allestito, abusivamente, in un seminterrato a Pozzuoli.

Durante un servizio di controllo del territorio, i Carabinieri di Pozzuoli hanno notato un curioso via vai lungo una strada generalmente a vocazione residenziale. Quando hanno bussato al grosso portone in ferro non hanno però ricevuto risposta. All’interno luci accese e voci concitate, evidentemente preoccupate per il controllo.

Dopo una lunga trattativa, i 3 occupanti hanno aperto la porta. Nel locale, privo di qualsiasi autorizzazione, 8 videopoker senza matricola, ovviamente non connessi alla rete dell’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane. Il locale è stato sequestrato mentre i 3 uomini – tutti di Pozzuoli e già noti alle forze dell’ordine – sono stati denunciati per concorso in gioco d’azzardo e violazioni al testo unico sulle leggi di pubblica sicurezza.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.