E’ accusato di tentato omicidio per aver accoltellato un ragazzo a Portici dopo una lite. Ha ottenuto gli arresti domiciliari Vincenzo Esposito, il 25enne che il mese scorso fu raggiunto da ordinanza di custodia cautelare perchè gravemente indiziati di tentato omicidio, lesioni personali e porto abusivo di armi. I fatti risalivano al luglio del 2019. Il tribunale del Riesame, accogliendo le argomentazioni degli avvocati Giorgio Pace e Francesco Paone, ha concesso la detenzione domiciliare.

Secondo l’accusa il raid era maturato nel corso di una spedizione punitiva ai danni di un ragazzo reo di aver avuto una breve relazione con la sorella di Esposito. E così quest’ultimo, insieme all’ex cognato, per l’accusa decisero di punire questo ragazzo ed organizzarono una spedizione punitiva con più coetanei e durante la lite vennero accoltellati due ragazzi.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.