Gare alla 'Fast and Furious' ad Afragola, parcheggio del centro commerciale trasformato in pista
Gare alla 'Fast and Furious' ad Afragola, parcheggio del centro commerciale trasformato in pista

‘Fast and Furious’ all’italiana, o meglio alla napoletana, è ciò che avviene di notte nel parcheggio dell’Ipercoop di Afragola. È giunta infatti la segnalazione da parte di un cittadino al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che racconta di gare automobilistiche clandestine all’esterno dei centri commerciali.

IL VIDEO

È qualcosa di molto grave, pericoloso e illegale che mette a rischio l‘incolumità stessa di chi partecipa a questa gare clandestine e di quella degli altri. Per questo abbiamo allertato le forze dell’ordine.”- commenta Borrelli. “Dopo aver ricevuto la segnalazione abbiamo allertato Carabinieri, Polizia, Polizia municipale che si sono subito attivati. Le corse clandestine fuori i centri di commerciali di Afragola sono un fenomeno nato anni fa e che poi era andato a scomparire. Ora invece sta ritornando, per cui chiediamo la massima attenzione e soprattutto maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine nelle fasce orarie notturne. Soprattutto dopo il coprifuoco. “- si è così espresso il coordinatore di Europa Verde per l’area Nord di Napoli Salvatore Iavarone.

Gare alla 'Fast and Furious' ad Afragola, parcheggio del centro commerciale trasformato in pista
Gare alla ‘Fast and Furious’ ad Afragola, parcheggio del centro commerciale trasformato in pista

Le altre notizie da Afragola | Evade domiciliari e obbliga uomo a dargli soldi per compleanno: arrestato

Evade dai domiciliari, ferma un automobilista e lo costringe a consegnargli dei soldi per festeggiare il suo compleanno. Ma l’uomo si rifiuta, scappa e chiede aiuto ai carabinieri. La vicenda si è verificata ad Afragola, in provincia di Napoli.

Il 39enne, già noto alle forze dell’ordine, ha prima bruscamente fermato l’automobilista che stava tornando a casa di sera. Poi, quando il 29enne si è rifiutato, gli ha afferrato il polso ma lui è riuscito a scappare. Ha chiamato i carabinieri che poco dopo hanno arrestato il 39enne; per lui, in attesa di giudizio, sono stati disposti i domiciliari.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.