La giovane sposa Alessia nello scatto pubblicato su Facebook dalla fotografa Angelica Casaccia
La giovane sposa Alessia nello scatto pubblicato su Facebook dalla fotografa Angelica Casaccia

Uno scatto tanto bello quanto prezioso quello pubblicato su Facebook da Angelica Casaccia, una giovane fotografa di Lusciano. La foto ritrae una sposa al cimitero dal papà nel giorno del suo matrimonio. “Prima di andare in chiesa possiamo passare al cimitero a salutare papà?”. E’ la richiesta fatta da Alessia a poche ore dal fatidico sì. Un gesto di una sensibilità spiazzante, genuino, sentito, vero.

“E’ specialescrive su Facebook la fotografa rivolgendosi alla giovane sposa – una di quelle persone che nonostante le difficoltà incontrate durante il suo cammino, è grata alla vita! È una donna che ringrazia, ringrazia tanto ed è riconoscente alle persone che ama, alle persone che sono presenti, ed essere riconoscenti purtroppo è una prerogativa per pochi”.

Il post di Angelica Casaccia su Facebook

Ho riflettuto un po’ se pubblicare o meno questa foto: come la vedranno? La capiranno? Forse è troppo personale? Ero li, Alessia è scesa dall’auto e mi sono intrufolata, in uno dei momenti più intimi mai vissuti durante un matrimonio. Chi mi conosce come persona e come fotografa sa quanto io sia poca ragione e tanto istinto, pianti fitti e abbracci stretti e quindi niente oggi ho da raccontarvi qualcosa e quindi lo faccio.

Alessia è speciale, una di quelle persone che nonostante le difficoltà incontrate durante il suo cammino, è grata alla vita! È una donna che ringrazia, ringrazia tanto ed è riconoscente alle persone che ama, alle persone che sono presenti, ed essere riconoscenti purtroppo è una prerogativa per pochi. Probabilmente queste sono le caratteristiche che mi hanno colpito di più in lei.

Ieri Alessia mi ha mandato un vocale dicendomi che il suo desiderio più grande prima di andare in chiesa era quello di passare al cimitero a salutare il papà. “Angelica possiamo?!” “Possiamo? Sei la sposa, è il tuo giorno andiamo dove vuoi”.

Alessia ha continuato a ringraziarmi tutta la giornata e a scusarsi se “per caso in qualche modo mi ha fatto perdere tempo”. Da fotografa vi dico che faccio il lavoro più bello del mondo, mi impegno tanto per lasciare qualcosa alle persone, ma probabilmente non vi accorgete di quanto siate voi a lasciare qualcosa a me. Entrando in quel cimitero stamattina mi sono resa conto di quanto “sono piccola” ma soprattutto di quanto sono fortunata. Mi si è stretto il petto e ho avuto un nodo in gola. Quando entri nelle case delle persone diventi parte di un qualcosa questi aprono i loro sentimenti a te e ti raccontano le loro storie e credetemi quando vi dico che è un privilegio.

Quest’anno tra i vari matrimoni fatti, due avevano un’aurea particolare questo e quello del 10 Luglio 2021 (indimenticabile), non ve lo so spiegare è come se attraverso gli invitati i papà delle due spose avessero accompagnato le loro figlie in un giorno così speciale, esiste davvero, io ci credo, succede e quando accade dobbiamo solo essere accoglienti”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.