Alex Belli e Delia Duran “aggrediti dall’ex di lei”, i dubbi di Mila Suarez: “Non ci credo…”

Una brutta disavventura per Alex Belli e la fidanzata, Delia Duran. I due, che hanno partecipato all’ultima edizione di Temptation Island Vip, docu reality condotto da Alessia Marcuzzi, dopo un litigio sarebbero stati aggrediti dall’ex della modella.

L’aggressione, come ha raccontato Alex dalle sue stories di Instagram, sarebbe avvenuta a seguito di un litigio: “C’è stata una colluttazione pesante – ha fatto sapere sul social – dove Delia e io abbiamo subito un’aggressione dal suo ex che non è degno di portare nemmeno il nome di “uomo”…”.

Un utente, che ha visto Delia al Pronto soccorso, ha poi chiesto delucidazioni sulla sua salute: “Delia, fortunatamente, sta bene, ha avuto solo una slogatura al polso e qualche ematoma”.

A mettere in dubbio la versione di Alex però la sua ex, Mila Suarez, protagonista dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip: “Molti di voi nelle ultime ore mi hanno informato su ciò che è accaduto ad Alex e Delia e – ha scritto su instagram – per quanto mi interessi relativamente poco (poiché non fanno parte della mia vita), umanamente mi dispiacerebbe se fosse qualcosa che corrispondesse al vero, ma non è così e vi spiego anche il perché: “Alex e Delia attaccati dall’ex” dicono, ma il loro incontro è avvenuto in un tribunale per via della causa di divorzio e secondo voi, con le forze dell’ordine davanti, succedeva tutto questo casino? Scusate ma faccio davvero fatica a crederci come tante altre cose.

Ho avuto modo però di confrontarmi con l’ex marito di Delia che mi ha informato sulla realtà dei fatti e sono molto lontani da ciò che è stato dichiarato. Personalmente mi sento di difendere chi non usa i social network e non è in grado di difendersi da queste calunnie come quest’uomo. Sarei davvero felice se potesse rilasciare delle dichiarazioni in merito a questa vicenda, così da fare distinzione fra la realtà dei fatti e le loro sceneggiature (che come avete avuto modo di vedere peccano irrimediabilmente)…”.