Elezioni Giugliano. Sorpresa nel centrodestra, spunta il nome di Antonio Panico. Maisto: “Può essere il nome giusto per unire”

Nelle foto Giuseppe Pietro Maisto e Antonio Panico

E’ in corso in queste ore il tavolo del centrodestra per decidere la candidatura a sindaco alle prossime elezioni amministrative a Giugliano. C’è una grande sorpresa sul tavolo, un nome che fino ad ora non era ancora uscito fuori ma che è una vecchia conoscenza della politica giuglianese. Si tratta del magistrato Antonio Panico, già vicesindaco dell’Amministrazione Pianese. Gli esponenti dei 4 partiti della coalizione, composta da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Udc e Lega, stanno discutendo sul nome da individuare per aggregare la coalizione e andare compatti. Un nome, quello di Panico, che mette d’accordo anche Giuseppe Pietro Maisto, indicato dagli stessi partiti come papabile candidato. “Che ben venga il nome di Antonio Panico, si tratta di una figura autorevole che potrebbe risollevare le sorti della città”, dichiara Maisto ai nostri microfoni. “La sua candidatura mi trova favorevole e mi solleverebbe dalle responsabilità di essere stato indicato dai partiti. Il magistrato Panico potrebbe essere il nome giusto per unire il centrodestra”, conclude Maisto.

Le prossime ore saranno decisive. Manca poco meno di un mese dalla presentazione delle liste e il centrodestra giuglianese non ha ancora sciolto la riserva sul nome da indicare.