Dai campi di calcio al carcere, Armando Gambino inseguito da Marano ad Arzano prima del fermo

Armando Gambino
I carabinieri della Sezione Radiomobile di Marano hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, detenzione di droga e danneggiamento, Gambino Armando, 57enne, residente ad Arzano.
I militari gli hanno intimato l’alt nei pressi della rotonda di Melito ed hanno deciso di fermarlo in quanto ritenuto sospetto. Armando Gambino, con una manovra repentina, percorrendo anche un tratto di rotatoria contromano, non ha ottemperato all’alt. Anzi  si è dato alla fuga nel tentativo di eludere il controllo. Ne è nato un prolungato inseguimento. I militari, usando cautela per non mettere ulteriormente a rischio la sicurezza stradale, non lo hanno mollato. Il 57enne Armando Gambino ha terminato la sua folle corsa ad Arzano in via Colombo quando ha impattato contro un’auto in transito a bordo della quale c’era una donna rimasta fortunatamente illesa.

L’inutile fuga di Gambino

Gambino ha tentato poi la fuga a piedi venendo rincorso e bloccato dopo circa 100 metri dai carabinieri che, nel corso della perquisizione, gli hanno trovato indosso nr.10 dosi di cocaina.
L’arrestato, al termine della stesura dei verbali, è stato tradotto presso il carcere di Poggioreale.
Gambino è un ex giocatore. Ha giocato con le maglie della Frattese, dell’Ercolanese e dell’Avellino con cui militò anche in serie B e serie A.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook