usuraia quartieri spagnoli
Foto di repertorio

Applicava tassi usurai anche del 141,71% la donna di 49 anni, dei Quartieri Spagnoli di Napoli, arrestata dalla Squadra Mobile di Napoli con l’accusa di usura aggravata dallo stato di necessità. Le indagini, coordinate dai magistrati della VII sezione della Procura di Napoli, sono scattate dopo il ritrovamento una sorta di libro mastro nel quale erano elencati i nomi di alcune persone poi risultate vittime di usura, tra le quali figurano anche commercianti della zona in gravi difficoltà economiche.

La Polizia di Stato ha trovato e sequestrato a casa della donna anche sette orologi Rolex, del valore complessivo di circa 80mila euro, e 20mila euro in contanti.

La donna, inoltre, aveva stilato anche un elenco separato nel quale annotava i nomi dei «cattivi pagatori», vittime di usura che ormai non erano più in grado di corrispondere gli interessi. Il gip di Napoli ha disposto gli arresti domiciliari per la 49enne alla quale gli inquirenti addebitano 6-7 prestiti tutti praticati con tassi usurai.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.